Categorie
Vivi Leggero

Un tuffo nella playlist green di Piuma

Il miglior modo per staccare la spina e godersi le feste? Semplice, ascoltare della buona musica con la nostra playlist green!

Vuoi conoscerci meglio e saperne di più sulle offerte luce green di Piuma?

Diamo voce a chi canta parole d’amore per il Pianeta

Abbiamo raccolto nella nostra “playlist green” le più inaspettate canzoni a tema ambientale per regalarti una colonna sonora tutt’altro che convenzionale da ascoltare durante le feste (e non solo).

Big Yellow Taxi – Joni Mitchell

Nel 1970 Joni Mitchell denunciava la deforestazione cantando “Hanno asfaltato il Paradiso e ci hanno fatto un parcheggio”, in quello che è considerato il primo inno ambientalista della storia.


Five Years – David Bowie

Five years è la canzone di apertura di Ziggy Stardust (alter ego di David Bowie) che profeticamente annuncia l’imminente fine del mondo per esaurimento di risorse naturali: “Il tizio al telegiornale pianse e ci disse che la terra stava davvero morendo […] Abbiamo cinque anni, impressi nei miei occhi; ci rimangono cinque anni, ma che sorpresa”.


What I’ve Done – Linkin Park

Il frontman della band statunitense ha spiegato che What I’ve Done ha come tematica principale il senso di colpa per le azioni passate che deve essere letto con una chiave di speranza: non dobbiamo vergognarci o tormentarci, bensì andare avanti tenendo conto degli errori commessi. Nel video clip della canzone, la band mostra anche visivamente gli effetti del global warming con la speranza di sensibilizzare i fan ad una presa di coscienza.


Vuoi conoscerci meglio e saperne di più sulle offerte luce green di Piuma?


All the good girls go to hell – Billie Eilish

La giovanissima artista Billie Eilish afferma che è stato proprio il cambiamento climatico a spingerla a scrivere questa canzone. Una canzone che le ha permesso di aggiudicarsi la prima posizione nelle classifiche mondiali. Nel testo, infatti, i riferimenti ai problemi ambientali sono numerosi “Le colline bruciano in California […] non è rimasto più niente da salvare ora”.


Apeman – The Kinks

In Apeman i Kinks immaginano una fuga da una città inquinata condannando la frenesia del mondo moderno. Come porre rimedio? “Salpare verso una spiaggia lontana per vivere come una scimmia”.


What’s going on – Marvin Gaye

Sulle note di What’s going on, l’icona indiscussa del soul, Marvin Gaye denuncia i soprusi che l’uomo continua a commettere ai danni della natura. “Le cose non sono più come una volta, dove sono andati tutti i cieli blu?”, canta Gaye.


The Landscape is changing – Depeche Mode

Nel 1983 il gruppo britannico canta di un panorama che sta cambiando e di ettari di foreste che stanno morendo. Il messaggio “Just take good care of the world – Prenditi solo cura del mondo” riecheggia forte e chiaro per tutta la melodia.


Vuoi conoscerci meglio e saperne di più sulle offerte luce green di Piuma?


Earth Song – Michael Jackson

In Earth Song il re del pop Michael Jackson parla di una “Terra che piange”, denunciando apertamente le guerre, l’uomo e i suoi errori. Tutto ciò ha irrimediabilmente compromesso il pianeta e l’integrità morale dell’intera umanità.


4 Minutes – Madonna, Justin Timberlake, Timbaland

Il singolo 4 Minutes può essere metaforicamente interpretato come “Ci rimangono solo 4 minuti per salvare il mondo”. Madonna, infatti, afferma che la canzone riguarda la necessità di dover agire in fretta in un’epoca in cui non c’è rimasto molto tempo per salvare il pianeta. Una questione che, secondo la pop star, non si può più continuare ad ignorare.


Truth To Power – OneRepublic

Il singolo è stato realizzato nel 2017 per la colonna sonora del film- documentario sul riscaldamento globaile “Una scomoda verità 2”, realizzato dall’ex vicepresidente americano Al Gore. Truth to Power ha uno scopo chiaro: diffondere la consapevolezza del problema del cambiamento climatico e, in definitiva, convincere e motivare l’ascoltatore ad agire per il bene del nostro pianeta e del nostro futuro. Inoltre, nel video del brano le scene raccontano gli effetti principali del cambiamento climatico: il crollo dei ghiacciai, l’innalzamento dei mari, la siccità e le conseguenze che tutto ciò sta avendo sulle persone più fragili.

Categorie
Caratteristiche dell'offerta

Sconto 48€ promo Natale Piuma

Hai letto bene: sconto 48€ promo Natale Piuma! È la tua occasione per avere una fornitura luce 100% green, facendo un regalo all’ambiente e uno al tuo portafoglio. Infatti, se passi a Piuma dal 23 dicembre al 16 gennaio hai uno sconto di 48€ che ti accompagnerà per 12 mesi. 

Come funziona lo Sconto di Natale

Ogni mese la tua bolletta luce green sarà più leggera di un importo pari a 4€ e ti permetterà di difenderti dagli aumenti che l’anno prossimo potrebbero appesantire i costi energetici.

L’offerta è riservata esclusivamente ai nuovi clienti domestici residenti e non residenti che hanno una fornitura attiva da almeno 12 mesi e con potenza impegnata fino a 6kW. Nessun costo di attivazione, nessun costo per le pratiche di cambio fornitore e nessun deposito cauzionale.

Tanti altri motivi per passare a Piuma

In una situazione di generale aumento dei prezzi, il miglior modo per difendersi è bloccare il prezzo della propria bolletta. Piuma ti permette di pagare ogni mese una bolletta tutto compreso, sempre uguale e bloccata per 12 mesi.

Ci sono anche tanti altri vantaggi!

  • Piuma è un’offerta luce a canone fisso mensile tutto compreso: semplificherà la tua bolletta e la renderà leggera e prevedibile;
  • Piuma proviene da fonti che non inquinano: energia 100% rinnovabile che fa bene al Pianeta;
  • Piuma è italiana: è un’offerta luce di PLT puregreen, l’azienda di vendita del Gruppo PLT energia, che produce energia green da impianti dislocati sul territorio nazionale gestendo tutta la catena del valore. Il Gruppo PLT energia è impegnato dalla progettazione alla produzione fino alla vendita al cliente finale;
  • Piuma vuole costruire con te un rapporto basato su un’etica di consumo responsabile. Ti accompagnerà nel percorso per gestire i tuoi consumi energetici e fare attenzione agli sprechi.

Come usufruire dello sconto di Natale

Semplice: prepara l’ultima bolletta che hai ricevuto (se l’hai già ricevuta via e-mail è già tutto pronto) e caricala nel configuratore. Questa operazione è necessaria solo per verificare che la tua fornitura possieda i requisiti necessari per poter aderire a Piuma. Riceverai un preventivo che includerà già lo sconto di Natale Piuma di 48 euro.

Scopri le offerte Piuma >

Stai già risparmiando con Piuma? Allora presentala ai tuoi amici! Saranno felici di poter approfittare di uno sconto che li aiuterà a risparmiare e mettersi al riparo.

Categorie
#piumaiuta Caratteristiche dell'offerta

Bollette luce e gas, la prima stangata del 2022

Da sabato 1° gennaio riscontriamo il primo aumento dell’anno delle bollette di luce e gas. Nello specifico la luce aumenta di +55% e il gas di +41,8%. Una notizia che, purtroppo, è all’ordine del giorno su tutti i telegiornali e stampata su tutti i quotidiani. L’impatto dei rincari energetici sulle tasche dei cittadini sarà una vera e propria stangata, la prima del 2022.

Cosa succederà alla tua bolletta

Ci sono alcune persone che si sono messe al riparo dal rincaro delle bollette sottoscrivendo un’offerta a prezzo bloccato per almeno 12 mesi, come l’offerta Piuma. I nostri clienti (clicca qui per scoprire cosa dicono di noi), infatti, possono stare tranquilli perché hanno scelto una bolletta che blocca il prezzo della materia energia. Inoltre, parliamo di una bolletta che comprende già tutte le voci di spesa della fornitura.

Poi, ci sono altre persone che non si sono messe al riparo dal rincaro delle bollette e che dovranno subire l’aumento dei prezzi.

Cosa succederà ai prezzi dell’elettricità

L’aggiornamento dei prezzi del mercato prevede per il prossimo trimestre un rialzo delle bollette da record.

I prezzi dell’energia dipendono da variabili fuori dal controllo di intere nazioni. Anche i capi di governo possono soltanto intervenire dopo il fatto, per cercare di tamponare la situazione.

“Interveniamo in legge di bilancio e siamo pronti a continuare a farlo, con particolare attenzione per le fasce più deboli»

(Mario Draghi, Presidente del Consiglio)

L’aumento tariffario sarà deciso da ARERA, l’autorità di regolazione nazionale per Energia, Reti e Ambiente. Questo organismo indipendente, che abbiamo imparato a conoscere nel corso di questo autunno terribile, purtroppo può fare poco e deve prendere atto di una serie di dati esterni. I principali sono due:

  • Quanto costa il gas importato?
  • Quanto costa la produzione di energia elettrica da questa fonte?

Sono dati che dipendono dalla situazione geopolitica mondiale e dai rapporti con i Paesi produttori di idrocarburi. I cittadini di solito si trovano a subire queste situazioni.

Come sfuggire agli aumenti?

C’è una possibilità, che permette di agire a più livelli:

  • Avere il massimo della convenienza oggi, per 12 mesi;
  • Scegliere l’energia prodotta in Italia da fonti rinnovabili, contribuendo a ridurre la dipendenza del nostro Paese da materie prime inquinanti i cui prezzi sono decisi all’estero;
  • Avere la tranquillità di una bolletta che resiste agli aumenti decisi da ARERA, alle tensioni geopolitiche, ai governi che cambiano e mutano… insomma a tutto.

Qual è l’alternativa?

L’unica alternativa a un’offerta fissa potrebbe essere aspettare e sperare. Perché non pensarci oggi? Fatti un preventivo, potresti scoprire che la tranquillità è anche conveniente!

Categorie
Caratteristiche dell'offerta

Cambiare fornitore luce: procedura, tempi e costi

Cambiare il tuo attuale fornitore luce è molto più semplice di quello che pensi. In questo articolo ti spiegheremo passo dopo passo la procedura per sottoscrivere un contratto di fornitura per l’energia, e ti diremo con chiarezza quali sono i tempi e costi. Se poi vorrai passare a Piuma, sarà facilissimo!

Come prima cosa, il mercato libero dell’energia prevede che tutti i clienti siano liberi di scegliere da quale venditore e a quali condizioni comprare l’energia elettrica (così come il gas naturale). Da gennaio 2023 sarà definitivamente obbligatorio per tutti passare al mercato libero dell’energia; il mercato tutelato infatti scomparirà definitivamente, e sarà molto importante scegliere bene il fornitore evitando le procedure automatiche della burocrazia.

Se ti trovi ancora nella situazione di dover passare dal mercato tutelato a quello libero, approfittane subito per evitare problemi! Il mercato tutelato infatti ha sempre prezzi variabili che cambiano in base al costo dell’energia. Di questi tempi ti conviene approfittare delle offerte a prezzo bloccato, passando al mercato libero e scegliendo l’energia 100% green a canone fisso mensile tutto compreso di Piuma.

Chiedi subito un preventivo Piuma >

Procedura per cambiare fornitore luce

Vuoi sottoscrivere un nuovo contratto di energia rinnovabile con Piuma? Puoi farlo in pochi e semplici passaggi online su piumagreen.it caricando una bolletta recente e seguendo alcuni facili passaggi che ti indicheremo.

I dati necessari per ottenere un preventivo (non una stima, ma un vero preventivo) sono tutti compresi in una tua bolletta recente.

Ecco perché il primo elemento per poterti indicare l’offerta Piuma adatta al tuo stile di vita, è una bolletta recente. Qui possiamo verificare consumo annuo, potenza impegnata e tipologia di uso.

Chiedi subito un preventivo Piuma >

Successivamente, se il preventivo dell’offerta luce Piuma ti soddisfa, puoi proseguire con l’attivazione del contratto. In quel caso ci serviranno altri dati: intestatario della fornitura, indirizzo postale o e-mail per il recapito delle fatture, coordinate bancarie nel caso in cui opti per il pagamento tramite domiciliazione bancaria. Oltre alla la tua firma, ovviamente!

Tempi per cambio fornitore luce

Il passaggio al nuovo operatore di energia elettrica richiede dei tempi che possono variare da uno a due mesi. Sono tempi tecnici che ci servono per gestire tutti i passaggi con il tuo vecchio fornitore! Infatti durante questo periodo non avrai nulla di cui preoccuparti: lavoreremo noi per te per sbrigare la burocrazia.

Durante questo periodo il cliente non subisce alcun disservizio, ovvero non ci sarà alcuna interruzione della fornitura. È compito del nuovo gestore comunicare il recesso a quello precedente e occuparsi di tutto.

Una volta conclusa tutta la pratica, al cliente verrà comunicata la data esatta di avvio del nuovo contratto, che avviene per semplicità sempre a inizio mese.

Costi cambio fornitore luce

Costi? Quali costi? Cambiare fornitore di energia non richiede alcun costo, né per l’attivazione della nuova fornitura, né per il recesso dal vecchio fornitore!

Categorie
Caratteristiche dell'offerta

Sconto 48€ Black Friday Piuma

Il Black Friday Piuma è arrivato! Vuoi risparmiare sulla luce e fare un regalo in più a chi ti vuole bene? Vuoi farlo senza rinunciare alle lucine di Natale, alle sfide di ricette gustose e fumanti che escono dal tuo forno elettrico stile Masterchef?

Allora è il momento giusto per bloccare il prezzo della tua bolletta per dodici mesi, approfittando del super sconto Black Friday!   

48€ di sconto sulla tua fornitura luce

Non perdere l’occasione di risparmiare sulla tua fornitura luce green con il Black Friday di Piuma. Se passi a Piuma dal 25 novembre al 5 dicembre hai 48€ di sconto. Lo sconto Black Friday di Piuma è uno sconto speciale perché ti accompagnerà per 12 mesi.

Come funziona

Ogni mese la tua bolletta luce green sarà scontata di un importo pari a 4€, ma non è questo l’unico motivo per cui dovresti approfittare di questa occasione.

L’offerta è riservata esclusivamente ai nuovi clienti domestici residenti e non residenti che abbiano una fornitura attiva da almeno 12 mesi e con potenza impegnata fino a 6kW. Non sono previsti costi di attivazione e nemmeno costi contrattuali per la pratiche di cambio fornitore e nessun deposito cauzionale.

Tanti altri motivi per passare a Piuma

Le condizioni di Piuma sono vantaggiose perché ti permettono di navigare questo periodo di tempeste sui prezzi con la massima tranquillità, a Natale per le lucine e a Ferragosto per i condizionatori. 

In più:

  • Piuma è un’offerta luce a canone fisso mensile tutto compreso: sono incluse tutte le voci di spesa della fornitura di energia;
  • Piuma è energia 100% rinnovabile: proviene esclusivamente da fonti che non inquinano e che rispettano il Pianeta;
  • Piuma è italiana: perché è l’offerta di energia elettrica 100% rinnovabile a importo fisso mensile tutto compreso di PLT puregreen, l’azienda di vendita del Gruppo PLT energia. Il Gruppo PLT energia produce energia green da impianti di proprietà dislocati sul territorio nazionale gestendo tutta la catena del valore, dalla progettazione alla produzione fino alla vendita al cliente finale;
  • Piuma è responsabile: non ti offre solo energia 100% green, ma vuole costruire con te un rapporto basato su un’etica di consumo responsabile, con grande attenzione agli sprechi e all’ambiente.

Lo sconto è valido dal 25 novembre al 5 dicembre

Ricorda che l’offerta Black Friday di Piuma scade il 5 dicembre! Lo sconto è attivo per tutti i nuovi clienti ed è valido dal 25 novembre al 5 dicembre.

Cosa devi fare per portartela a casa? Il modo più semplice per avere un preventivo è questo: prepara l’ultima bolletta che hai ricevuto (se l’hai già ricevuta via email basteranno 30 secondi) e caricala nel configuratore per attestare i tuoi consumi dei dodici mesi precedenti e scoprire il prezzo su misura per te, che includerà lo sconto Black Friday di 48 euro

Scopri le offerte Piuma >

Se sei già cliente Piuma allora puoi presentarla ai tuoi amici! Uno sconto imperdibile per aiutarli a risparmiare e mettersi al riparo proprio come hai fatto tu.

Categorie
Energia Rinnovabile

COP26, si decide il futuro del Pianeta?

La 26° Conferenza delle Parti sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (COP26) è il più grande vertice internazionale che il Regno Unito abbia mai ospitato. I negoziati, iniziati il 31 ottobre, si terranno a Glasgow fino al 12 novembre.

Perché la COP26 è importante?

L’evento COP26 è sotto i riflettori di tutto il mondo, l’importanza che assume, infatti, è di carattere globale. Gli obiettivi sono ambiziosi, ma vitali per il Pianeta.

Tra questi:

  • Azzerare le emissioni nette a livello globale entro il 2050 e puntare a limitare l’aumento delle temperature a 1,5°C
  • Salvaguardare le comunità e gli habitat naturali
  • Mobilitare i finanziamenti
  • Collaborare

Dobbiamo fare di più

Per ciascuno degli obiettivi prefissati durante la COP26 abbiamo una sola certezza: dobbiamo fare di più. Per limitare l’aumento della temperatura globale a 1,5 gradi, è necessario dimezzare le emissioni nel prossimo decennio e azzerare le emissioni nette di carbonio entro la metà del secolo.

Il contributo dell’energia rinnovabile

L’energia rinnovabile, come la nostra, fa la sua bella figura in un “clima” generalmente teso e dipendente da idrocarburi “sporchi”. Anche in questo caso c’è ancora tanto lavoro, perché secondo un’indagine di REN21 solo il 26% della produzione elettrica mondiale proviene da fonti rinnovabili, e questo non basta.
(Clicca qui per scoprire perché scegliere energia rinnovabile)

Risultati concreti ne abbiamo?

Fino ad ora, dalla conferenza COP26 il primo risultato, o meglio la prima “promessa” che i vertici mondiali hanno trovato un’intesa è lo stop alla deforestazione entro il 2030. Sarebbe un passo importante per contribuire a migliorare l’assorbimento dell’anidride carbonica.

Aspettiamo i fatti, ma intanto…

Ma, ovviamente, aspettiamo i fatti perché le parole se le porta via il vento! Ah, a proposito di vento, noi (nel frattempo) lo stiamo usando come fonte primaria di energia per la tua casa, energia pulita per te e leggera per il Pianeta!

Chiedi ora un preventivo (clicca qui).

Categorie
#piumaiuta Caratteristiche dell'offerta

Maxi conguaglio, mini conguaglio… e conguagli a tuo favore!

Ci sono dei conguagli in bolletta che possono farti piacere? Sembra incredibile, ma con Piuma è così. Perché il conguaglio può essere solo a tuo favore!

In questo articolo scopriremo:

Che cos’è un conguaglio

Il conguaglio in bolletta è un calcolo effettuato sulla base dei consumi fatturati e dei consumi effettivi: è un pareggio tra dare e avere. Spesso è temutissimo dai consumatori, perché può essere una vera… Mazzata. Generalmente si tratta di una bolletta di chiusura che ha lo scopo di compensare la differenza tra consumi stimati e consumi effettivi.

Può succedere, soprattutto per le forniture del gas, di ricevere un conguaglio salato. Bisogna infatti comunicare periodicamente al fornitore la lettura del proprio contatore. Per la luce, invece, è un po’ più raro perché i contatori sono teleletti.

Come funziona il contatore della luce

Il contatore teleletto è un contatore elettronico, di proprietà del distributore, che permette al fornitore di effettuare la lettura a distanza del consumo e gestire il rapporto di fornitura, sempre a distanza. Questo implica che il cliente troverà indicato un consumo effettivo sulla bolletta luce. Una piccola buona notizia!

Perché il conguaglio di Piuma è solo a favore del cliente

Ogni mese con Piuma l’importo della bolletta luce ha sempre lo stesso importo fisso e bloccato. Al termine dei 12 mesi di fornitura, o prima in caso di recesso, confronteremo la somma degli importi fatturati fino a quel momento con l’ipotetica spesa che, dati i tuoi consumi effettivi, avresti sostenuto con la “Tariffa di riferimento” (ovvero una tariffa a consumo classica).

Se questo valore è inferiore rispetto a quanto fatturato, noi faremo un conguaglio a te, ovvero ti accrediteremo la differenza nella prima bolletta utile o nella bolletta di chiusura in caso di recesso. Hai letto bene:

Un conguaglio solo a tuo favore.


E se questo valore è superiore a quanto fatturato?

Non ti sarà addebitato nessun costo addizionale! L’importante è che tu abbia rispettato il “Patto di Consumo Responsabile”. Ma anche se non rispetti questo patto, niente paura! Alla tua fornitura verrà applicata la Tariffa di Riferimento, quindi a fine anno nessuna brutta sorpresa.

Una scelta di trasparenza.

Il risparmio è visibile in bolletta

Sulla tua bolletta troverai sempre ben visibile il tuo risparmio sotto la voce “Componente Piuma”. La Componente Piuma costituisce la differenza tra l’importo fisso concordato contrattualmente e l’importo che pagheresti con la Tariffa di Riferimento.

Insomma, la Tariffa di Riferimento è il prezzo massimo che pagheresti, nel peggiore dei casi, per ogni kWh. Ogni mese, vedrai quanto ti facciamo risparmiare rispetto a questo prezzo.

Altrimenti saremo noi a restituirti la differenza!

Categorie
#piumaiuta Caratteristiche dell'offerta

5 consigli per evitare truffe telefoniche

Ci hanno riferito che dei call center (? ) hanno chiamato i nostri clienti riferendo alcune informazioni fasulle (parliamo di truffe telefoniche), come: 

  • “I prezzi di Piuma aumenteranno” 
  • “Sei stato fregato, non è possibile fare prezzi così bassi e fissi” 
  • “Torna con noi (il tuo vecchio fornitore) e ti faremo un’offerta stracciata” 

Qualcuno fa dei brutti scherzi telefonici ai nostri clienti affezionati.

Queste sono solo alcune delle storie che abbiamo raccolto parlando con alcuni ex clienti, che purtroppo hanno lasciato un’offerta Piuma con condizioni fantastiche per passare ad un fornitore…burlone. 

Non dar retta al primo che passa 

Noi siamo sicuramente dispiaciuti, ma vogliamo mettere in guardia anche altre persone che hanno sottoscritto l’offerta Piuma su come difendersi dalle truffe telefoniche e informarsi prima di dare retta ai call center. 

Attento a chi sparla dei concorrenti

Se un qualsiasi call center ti chiama per parlarti male di Piuma e ti fa altre proposte, o ti dice “Ci saranno cambiamenti dell’offerta Piuma, vieni da noi!” non credergli. Se vuoi rassicurarti contattaci direttamente. Ricorda che per le comunicazioni saremo sempre noi a raggiungerti prima di tutto via mail. Solo se assolutamente necessario ti chiameremo al telefono dai nostri numeri ufficiali. 

Non confrontare zucche con castagne

Confrontare le bollette serve a poco. Ricorda che le bollette a consumo cambiano ogni mese, proprio sulla base del tuo consumo. Una bolletta luce di agosto sarà, generalmente, diversa di una bolletta di dicembre. Solo Piuma ti fa stare tranquillo con un canone fisso tutti i mesi, che tu ovviamente conosci in anticipo. Inoltre, potrai accumulare l’energia che magari hai risparmiato ad agosto e poi usufruirne nei mesi più bui come dicembre.  

Attenzione alle spese nascoste

È vero, l’unica voce di spesa della bolletta luce su cui il fornitore può accordare uno sconto è la cd. “spesa per la materia prima energia (o gas)”, che pesa al massimo per il 35-40% dell’intera bolletta. Ma, ATTENZIONE alle spese nascoste. Alcuni fornitori sono poco trasparenti e nascondono alcune spese che sono decisamente gonfiate. Piuma è tutto compreso, nessuna sorpresa

Valuta la trasparenza

Attento alle offerte “Consumi quanto vuoi a prezzo fisso”. Piuma fa con te un patto trasparente, il Patto di Consumo Responsabile. Se invece qualcuno ti promette di usare tutta l’energia che vuoi in cambio di un prezzo fisso, generalmente ti sta preparando brutte sorprese “scritte in piccolo” nel contratto. Ad esempio? Il conguaglio! 

Utilizza i tuoi consulenti Piuma

Salva sul tuo cellulare il nostro numero verde clienti: 800.189.554.
Siamo felici di essere i tuoi consulenti personali, e siamo a tua disposizione per aiutarti a districarti nella confusione “montata ad arte” in questo mercato. Piuma ti offre chiarezza, in bolletta e anche al telefono. 

Categorie
#piumaiuta Caratteristiche dell'offerta

Era meglio un’offerta fissa

Perché era meglio un’offerta fissa? Per scoprirlo leggi questo articolo e ricordati che Piuma è un’offerta a canone fisso mensile tutto compreso.

Che cosa sta succedendo?

Avrai notato che i prezzi dell’energia ultimamente salgono spesso. Sembra una costante della vita, ma ora è veramente troppo. Ogni analista dà una spiegazione leggermente diversa, ed è vero: ci sono tantissimi fattori che entrano in gioco. Il prezzo del gas con cui i nostri concorrenti producono elettricità. La domanda globale che aumenta. L’inverno alle porte. Mille motivi su cui nessuno ha il controllo. Solo una cosa può darti sicurezza: un’offerta fissa.

Ma cosa cambia tra un’offerta fissa e una variabile?

Cambia chi si assume il rischio. Nell’offerta variabile, il rischio di aumenti è a carico del cliente: quando rincara il prezzo unico nazionale all’ingrosso (PUN) rincara anche la componente energia della bolletta.

Nell’offerta fissa, il rischio è a carico nostro, che ti garantiamo un prezzo bloccato: l’offerta rimane uguale finché dura il contratto.

Ma l’offerta fissa conviene?

Più c’è il rischio di aumenti, più ti conviene metterti al riparo con un abbonamento Piuma! Noi rispetteremo sempre il contratto: se hai firmato per X euro e onori la tua parte dell’accordo, pagherai solo X euro. Chi si è abbonato a gennaio, oggi scrive queste recensioni, clicca qui.

E dopo il periodo a prezzo bloccato?

Semplice, ti proporremo nuovamente un’offerta Piuma a prezzo bloccato. Allo scadere dei 12 mesi, salvo diverse comunicazioni entro 3 mesi dalla scadenza, con un consumo annuo entro i limiti previsti dal tuo contratto, potrai continuare ad avere il tuo canone fisso mensile tutto compreso.

Categorie
#piumaiuta Caratteristiche dell'offerta

Aumento prezzo della bolletta (Per i nostri clienti NO!)

Da ottobre è stato annunciato un aumento del prezzo della bolletta, si parla di un balzo mai visto prima.

Nel trimestre ottobre-dicembre 2021 la bolletta dell’elettricità aumenterà del 29,8% e quella del gas del 14,4%. Senza le riduzioni apportate dal “Decreto Bollette” la stima del rincaro è +40% per la luce e +30% per il gas. Gli interventi del decreto non annullano questi rincari, ma agiscono solo “bloccandoli” per qualche mese. Il Sole 24 Ore stima che nonostante tutto la bolletta elettrica aumenterà del 30% in media.

Sei cliente Piuma? Allora non ti devi preoccupare

La situazione è sicuramente allarmante, ma non per chi ha già scelto o decide di scegliere Piuma come fornitore di energia green per la propria casa.  P.S. te lo avevamo già detto il 21 aprile, leggi qui.

L’aumento dei prezzi colpirà principalmente:

– Chi si trova sul mercato tutelato (Piuma è un’offerta del mercato libero) dove i prezzi variano ogni trimestre;

– Chi attiverà un contratto nei prossimi mesi. In questo caso le nuove offerte dei fornitori si saranno adeguate ad un costo più alto per l’acquisto di energia.

Quindi, conviene mettersi al riparo subito optando per un’offerta luce con prezzo bloccato.

Con Piuma puoi stare tranquillo perché

Sei al riparo

L’importo della tua bolletta non cambierà nemmeno nel caso in cui il prezzo della materia energia dovesse balzare alle stelle. Perché? Semplice, tu hai sottoscritto un contratto che prevede un prezzo bloccato per 12 mesi e tale rimarrà fino alla fine del 365° giorno di fornitura. Puoi dormire 365 notti tranquillo.

Cosa succederà il 366° giorno?

Solo cose belle! Se sarai rientrato nella tua soglia di consumo annuo, salvo diverse comunicazioni tre mesi prima, avrai nuovamente lo stesso importo fisso mensile. Altrimenti, ti faremo la migliore offerta che potremo permetterci, e sei sempre libero, a norma di Legge, di accettarla o rinegoziarla. Vogliamo continuare a darti le migliori condizioni, dopo aver navigato in tranquillità l’inverno coi prezzi più alti degli ultimi anni. Intanto, tu

Pensaci bene oggi. Ti avevamo avvisato già ad aprile.